Un vecchio libro illuminato a lume di candela

Ambasciata

[…] e con forbito acciaro
acconciamente le incidea lo stesso
divino Achille, e le infiggea ne’ spiedi.
Destava intanto un grande foco il figlio
di Menèzio, e conversi in viva bràgia
i crepitanti rami, e già del tutto
queta la fiamma, della brage ei fece
ardente un letto, e gli schidion vi stese;
del sacro sal gli asperse; e, tolte alfine
degli alari le carni abbrustolate,
sul desco le posò; prese di pani
un nìtido canestro, e su la mensa
distribuilli […]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...