Lei e la sua pizza fritta

Lei…

Da quanto tempo non preparo la cena, non apparecchio  la tavola, non verso vino.

La mia cucina è spenta.

Stasera però non ho fretta di uscire. Niente cena fuori, niente folla.

Ho voglia di un tempo tutto mio, di attese e pensieri.

Pizza fritta, questo sarà il mio piatto.

Non mi importa dell’estate che si insinua suggerendo insalate fresche. Ho voglia di un cibo che mi parli di una città lontana da qui.

Stempero l’acqua con il lievito, tra farina, un pizzico di sale e  un polso pieno di volontà.

Vorrei tenere così la sua mano nella mia, un palmo che riesca ad impugnare la sua storia.

Lui amerebbe questo mio sud ma stasera lui non c’è.

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Lei…

  1. A volte il tempo soli è tempo che rende quello insieme ancora più prezioso. Così come le insalate rendono preziose le pizze fritte, e l’inverno rende prezioso l’estate.

    • Il tuo commento coglie l’essenza della nostra storia, della solitudine e l’attesa della compagnia, dei cibi che riscaldano e di quelli che alleviano il calore. Speriamo di leggerti ancora sulle nostre pagine :-).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...